Al via il mese del Benessere il 7 giugno con lo spettacolo teatrale VITA e tre workshop gratuiti

Al via ufficiale il Mese del Benessere di Niuko, un percorso che guarda al benessere delle persone a 360 gradi. Unì’iniziativa che rappresenta la volontà di Niuko di essere parte integrante di questo impegno, accanto alle imprese, alle persone, al tessuto sociale per favorire, attraverso la formazione ed il dialogo, la costruzione di ecosistemi aziendali sani: luoghi in cui lavoratori e dirigenti, a partire dall’ascolto dei bisogni, collaborano attivamente, in un processo di miglioramento continuo, per tutelare e promuovere al tempo stesso la sicurezza e il benessere dei lavoratori e la sostenibilità dell’azienda», conclude la responsabile commerciale.

Partirà il prossimo 7 giugno con lo spettacolo Vita, Ocjo alla vita prevenire per non rischiare, un appuntamento gratuito grazie al progetto finanziato con il contributo della Camera di Commercio di Vicenza “Benessere individuale e organizzativo: nuovi valori per imprese sostenibili”, nuovi valori per imprese sostenibili”, promosso da Niuko e Confindustria Vicenza, in collaborazione con Sviluppo Formazione. 

Lo spettacolo – proposto al pubblico per la prima volta – rappresenta un appuntamento coinvolgente dal tono leggero, che fa leva sull’ironia e sulle emozioni, ma che è al tempo stesso occasione per apprendere e riflettere. Sul palco Renato Poli, formatore alla sicurezza; Gianluigi Meggiorin, regista, e l’irriverente duo comico Trigeminus

Seguiranno poi tre incontri di sensibilizzazione sul territorio con professionisti ed esperti. Tre appuntamenti gratuiti , grazie al progetto camerale “Benessere individuale e organizzativo: nuovi valori per imprese sostenibili”, nuovi valori per imprese sostenibili”, promosso da Niuko e Confindustria Vicenza, rivolti ai responsabili delle diverse funzioni aziendali (in primis hr manager, responsabili Sicurezza, RSPP, ASPP, RLS, datori di lavoro) interessati ad implementare piani di miglioramento del benessere organizzativo e del wellbeing, del clima aziendale e della salute delle persone, del welfare.

 

 

Diversità ed inclusione

18 giugno 2024 – F.lli Campagnolo, Via Merlo, 2, Romano d’Ezzelino (VI) – dalle 16.00 alle 18.00

Docenti: Mirta Corrà, Lorenzo Pignalosa

  • Introduzione ai concetti di diversità e inclusione
  • il legame tra diversità, inclusione e benessere organizzativo
  • creare un ambiente di lavoro inclusivo e sicuro (esempio delle molestie e violenza nei luoghi di lavoro, codici di condotta, consigliera di fiducia)
  • creare un ambiente di lavoro inclusivo e sicuro, l’esempio dell’invecchiamento della popolazione
  • gli obiettivi di salute sicurezza sul lavoro legati alle diversità nella valutazione dei rischi (differenze di genere, età, provenienza da altri paesi, etc.)
  • consapevolezza delle disparità di sicurezza legate alla diversità: dalla standardizzazione all’individualizzazione (disabilità e malattie croniche)

 

Cultura Proattiva della sicurezza

27 giugno 2024 – Valfer Spa, Via Nicolò Zamperetti, 1, 36073 Cornedo Vicentino VI – dalle 16.00 alle 18.00

Docenti: Laura Callegari

Programma

  • Perchè cultura della sicurezza? 
  • il valore della vita: nel rispetto delle responsabilità proprie ed altrui, sicurezza 360 anche fuori dal lavoro
  • il ruolo chiave delle relazioni e gli atteggiamenti proattivi
  • responsabilità di tutti, per noi e per gli altri 
  • allenarci per gestire, in modo efficace, segnalazioni, controversie, conflitti
  • conoscere e riconoscere i rischi per evitarli
  • sensibilizzare stili di vita sani per prevenire le malattie e ridurre gli assenteismi
  • casi ed esempi di successo: piccoli passi quotidiani per grandi risultati

 

Work Life Balance

4 luglio 2024, Zoppelletto Spa, Via Camisana, 278, 36040 Torri di Quartesolo VI – dalle 16.00 alle 18.00

Docenti: Mirta Corrà, Lorenzo Pignalosa

Programma

  • Introduzione al concetto di inclusione: conciliazione vita / lavoro
  • Lavoro agile
  • Cosa si intende per work life balance
  • I vantaggi in termini di salute di un adeguato work life balance
  • Opportunità e criticità del lavoro agile
  • Aspetti da considerare per migliorare il work life balance e possibili obiettivi futuri

 

I docenti

Laura Callegari

La Dott.ssa Laura Callegari è una formatrice esperta e facilitatrice specializzata nella sicurezza e nelle non-technical skills, con più di 3000 ore di esperienza. Lavora per promuovere comportamenti sicuri tra i dipendenti aziendali, riducendo i rischi sul posto di lavoro. Le sue sessioni formative sono interattive e coinvolgenti, basate sul problem solving e su simulazioni di situazioni reali per garantire un apprendimento efficace e duraturo.

Mirta Corrà

L’avv. Mirta Corrà è consulente senior per la gestione delle risorse umane e la certificazione di genere; si occupa di pratiche di diversity & inclusion per migliorare il clima, l’equity e la reputazione aziendale, attrarre talenti e coadiuvare processi innovativi. Opera in team multidisciplinari dedicati allo sviluppo organizzativo con focus sulle strutture retributive. Opera come consulente di fiducia delle aziende per la raccolta e gestione delle segnalazioni effettuate dai dipendenti in materia di molestie, mobbing e disagio per stress da lavoro correlato, con l’individuazione di soluzioni per ristabilire un proficuo clima aziendale. Progetta piani di azioni per la prevenzione e il monitoraggio delle molestie sessuali e del mobbing.

Lorenzo Pignalosa

Lorenzo Pignalosa, dottore magistrale in scienze delle professioni sanitarie della prevenzione, consulente aziendale in materia di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro e benessere organizzativo, membro del gruppo di lavoro salute e sicurezza negli ambienti e nei luoghi di lavoro presso l’Albo dei Tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro dell’Ordine TSRM – PSTP di Belluno, Treviso, Vicenza; membro del gruppo di lavoro Gestione del rischio e sicurezza in sanità presso la Federazione nazionale degli Ordini dei TSRM-PSTP; esperto esterno presso il Sustainable Living Concept Laboratory “Marco Marchetti” (Xlab), Dipartimento di scienze umane, sociali e della salute – Università di Cassino e del Lazio meridionale.

 

Compila il modulo per iscriverti