Amcor, arcieri per un giorno per fare esperienza delle dinamiche di apprendimento

Undici key user dell’azienda, figure di diverse aree individuate come riferimenti principali per i diversi moduli del gestionale interno; una collezione di archi e frecce di differenti fatture e la voglia di mettersi in gioco: questi gli ingredienti della giornata di outdoor realizzata da Niuko Innovation & Knowledge per Amcor Flexibles Italia, una delle sedi italiane della multinazionale leader globale nella produzione di packaging.

 

 

Non un intervento dedicato al team building, ma una proposta nata per facilitare i processi di apprendimento.

«Durante la giornata, che si è svolta nella cornice di Villa San Biagio a Colceresa (Vicenza)  – spiega il facilitatore Leonardo Frontani – non ho tirato una sola freccia: ciascun partecipante è stato chiamato a cimentarsi con arco e frecce, spesso per la prima volta, misurandosi per step successivi, tentando e ritentando, sfruttando la competenza degli altri. Dalla scelta dello strumento giusto alla tecnica, il tiro con l’arco richiede tante competenze e a differenza di quanto si possa pensare non è un’attività individuale, ma implica una forte interazione. Un po’ alla volta, per piccoli obiettivi, confrontandosi costantemente, il gruppo è riuscito a migliorare autonomamente i propri risultati, superando il giudizio o l’aspettativa del controllo…».

 

 

Un’esperienza di coaching di gruppo che ha consentito di fare esperienza di alcune dinamiche proprie della dimensione aziendale e dei processi di formazione e apprendimento.

 

Il percorso si inserisce all’interno dell’offerta formativa BacktoNature di Niuko.