Polytech, la formazione per ridisegnare il business all’estero

Fondata nel 2012 ad Affi, Polytech fa parte del gruppo Peri GMBH, multinazionale tedesca leader nel settore delle casseformi, delle impalcature e dell’ingegneria.

L’azienda veronese – che conta oggi circa 25 risorse con un’età che varia dai 20 ai 50 anni – è impegnata nella ricerca e sviluppo di prodotti innovativi da destinare al mercato internazionale e nella costante ottimizzazione dei prodotti già esistenti.

«Un modello di business sfidante – spiega Camilla Baschera, responsabile risorse umane dell’azienda – che chiede un elevato know how tecnico, sviluppato anche grazie alla collaborazione con alcuni atenei, e un grande investimento sulle competenze. Ecco che Polytech ha sempre dedicato una forte attenzione alla formazione, tanto che i KPI aziendali prevedono che ogni dipendente debba partecipare ad almeno un percorso formativo all’anno».

IL PROGETTO

Nei mesi scorsi l’azienda è stata coinvolta nel progetto di Niuko Innovation & Knowledge “Per un’espansione organizzata nel mercato globale: Polytech riprogetta il proprio business all’estero” finanziato dalla Regione Veneto attraverso i fondi POR FESR 2014-2020 (Dgr 1010 del 12/07/2019 1495-0010-1010-2019)

Un percorso articolato che ha convolto collaboratori afferenti all’area tecnica e a quella degli acquisti, le due aree più interessate al processo di internalizzazione con l’obiettivo di arrivare all’elaborazione di nuovi modelli organizzativi improntati su un’ottica di lean management, volta a sostenere processi di apertura ai mercati esteri valorizzando le competenze delle risorse umane.

«Il progetto formativo finanziato dalla Regione Veneto – aggiunge Baschera – ci ha permesso di approfondire diverse tematiche legate all’internazionalizzazione, coinvolgendo un ampio numero di dipendenti. Si è infatti passati dall’affrontare temi come il trasporto internazionale ed il commercio internazionale, fino all’analisi a 360° di nuovi Paesi dove il business della nostra azienda potrebbe espandersi in futuro. Non sono mancati poi approfondimenti e corsi in lingua inglese, fondamentali per un’azienda come la nostra che fa parte di un gruppo multinazionale e che mira ad allargare sempre più i propri orizzonti oltre confine. Nel complesso è stato un percorso completo e molto approfondito, con un programma studiato e calato nello specifico della nostra realtà e delle nostre esigenze. Durante tutti questi mesi siamo stati supportati da formatori e consulenti molto preparati in materia che hanno compreso fin da subito il focus e l’obiettivo di tutto questo progetto e ci hanno accompagnato in questo viaggio che, confidiamo, possa aiutare Polytech ad affermarsi ancor di più nel panorama internazionale».

 

LA TESTIMONIANZA: «PREZIOSO LO SCAMBIO CON I DOCENTI»

«Gli incontri di formazione – aggiunge Stella Rama, fra i dipendenti di Polytech che hanno partecipato al percorso – sono stati per me molto utili, in quanto mi hanno consentito di affrontare il tema dei trasporti e dell’internazionalizzazione, ampliando le mie conoscenze in materia e colmando alcune lacune. Ho apprezzato in particolare le spiegazioni chiare ed esaustive, il continuo scambio e confronto con i docenti, nonché la trattazione di diversi casi pratici».

 

 

Attività lavorative in Polytech

Attività lavorative in Polytech

Attività lavorative in Polytech