Il recupero del credito: strategie processuali di tutela del credito commerciale insoluto, in Italia e all’estero

Quota

Azienda iscritta a Confindustria Vicenza
290,00 + iva

Azienda non iscritta a Confindustria Vicenza
370,00 + iva

Data inizio e modalità

19 maggio 2022 in presenza

Durata

8 ore

Calendario lezioni

Learning Box

compreso

Obiettivi


Il recupero del credito commerciale è una delle attività più onerose, in termini di tempo e costi, che l’impresa debba affrontare, spesso sottraendo importanti energie all’attività aziendale vera e propria. Oltre a un’efficace azione preventiva (attuata, ad esempio, con un’opportuna valutazione del rischio, con un’adeguata programmazione delle tranches di pagamento, nonché con la scelta contrattuale più idonea in relazione al ricorso alla via giudiziaria ordinaria o alla  arbitrale), l’Azienda creditrice è chiamata a porre in essere un’efficace tutela giudiziale.

Gli strumenti processuali sono svariati e dipendono, ovviamente, dalla collocazione del debitore e, ancor di più, dall’ubicazione dei beni aggredibili in fase di esecuzione forzata. Il corso si propone di illustrare costi e benefici delle strade percorribili, sia a tutela del credito domestico, sia nel recupero del credito estero. La dovuta attenzione verrà posta anche alla soluzione transattiva, in corso di causa o in una fase antecedente al giudizio.

Che cosa “ci portiamo a casa” ?

Conosceremo i concetti fondamentali legati al recupero del credito commerciale, sia in Italia, sia in Paesi stranieri. Saremo in grado di individuare gli strumenti processuali più idonei al caso di specie, valutandone costi e benefici.

Destinatari


La funzione aziendale principalmente interessata al tema proposto è la funzione amministrativa. La sussistenza di un credito insoluto comporta non solo un ovvio deficit finanziario dovuto al mancato incasso (con ripercussioni sulla tenuta della contabilità e sulla predisposizione del bilancio sociale), ma anche e soprattutto un aggravio di costi per l’Azienda, a fronte del necessario ricorso alle vie legali. La predisposizione della documentazione a supporto del ricorso giudiziale (o arbitrale) richiede parimenti il fattivo apporto del personale dedito all’attività amministrativa.

Programma


  • La scelta contrattuale fra la via arbitrale e la via del giudizio innanzi all’Autorità Giudiziaria statuale
  • La diffida ad adempiere
  • Il ricorso per decreto ingiuntivo
  • Il giudizio ordinario e il processo sommario di cognizione
  • La fase di esecuzione forzata
  • Il recupero del credito estero: focus sugli strumenti processuali europei
  • La soluzione transattiva

Docenti

Corongiu Serena
Partner dello Studio Legale Corongiu Franzina, Serena Corongiu è avvocato cassazionista. Si occupa da più di vent’anni di diritto commerciale, specialmente con profili internazionali. É autrice di numerose pubblicazioni in tema di ‘’international business law and litigation’’, oltre che docente presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali (Università di Verona e Trento) e relatrice in convegni di settore in Italia e all’estero. Membro della Commissione di Diritto Internazionale dell’Ordine degli Avvocati di Vicenza, nonché Socia delle principali Associazioni di Avvocati Internazionalisti. Ha esperienza come arbitro e come difensore in arbitrati internazionali.

Calendario Lezioni


19 maggio 2022 | 9:00 - 13:00 In presenza
26 maggio 2022 | 9:00 - 13:00 In presenza

Richiesta informazioni