Benessere organizzativo: uno sguardo alla salute di genere

Quota

Aziende/professionisti con sede in provincia di Vicenza
Gratuito

Aziende/professionisti con sede non in provincia di Vicenza
290,00 + iva

Data inizio e modalità

12 ottobre 2022 in presenza

Durata

8 ore

Calendario lezioni

Obiettivi


L’aspetto delle differenze di genere nel contesto lavorativo è ricordato tra le finalità specificate dal D.Lgs. 81/08, dove si ribadisce la necessità di garantire l’uniformità della tutela delle lavoratrici e dei lavoratori anche con riguardo alle differenze di genere e soprattutto dove il testo Unico prevede che la valutazione dei rischi debba riguardare tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati alle differenze di genere: all’atto pratico questo si considera soprattutto nell’ambito produttivo aziendale. Il concetto di benessere organizzativo se osservato con le lenti della sostenibilità e quindi con uno sguardo oltre l’obbligo legislativo, include considerazioni ed implica scelte aziendali che prendano in considerazione le differenze date dal genere in un’ottica più ampia.
L’Agenzia Europea per la Sicurezza e Salute sul Lavoro si sta occupando negli ultimi anni anche dell’aspetto legato al genere e il report pubblicato nel 2016 che riguarda la forza lavoro femminile in Europa offre dati interessanti, tenendo conto sia dell’aumento della popolazione femminile sia la crescita dell’età delle donne. Questo determina necessariamente un aggiornamento delle azioni, ma anche delle scelte aziendali al fine di creare un ambiente lavorativo che favorisca benessere e produttività.

Destinatari


Responsabili HR, Responsabili dell’amministrazione del personale, Liberi professionisti

Programma


  • Dal rispetto della norma alla sostenibilità di un ambiente lavorativo che favorisca benessere e produttività
  • Le dimensioni del benessere organizzativo
  • Azioni e tecniche per sviluppare il benessere organizzativo
  • Salute e benessere psico-fisico
  • Benessere e cambiamento
  • Benessere in prospettiva di genere: il concetto e le differenze, la persona al centro
  • La medicina di genere e la prevenzione di genere: sviluppi e linee guida
  • Lavorare nelle differenti fasi della vita
  • Quali strumenti a supporto delle imprese
  • Casi studio

Docenti

Elena Bertoni
Psicologa del lavoro e delle organizzazioni libera professionista e formatrice qualificata AIF, si occupa di sviluppo delle persone nelle organizzazioni, progettando percorsi personalizzati in cui si fondono formazione, formazione esperienziale e facilitazione, per favorire sviluppo delle competenze, miglioramento dell’efficienza e della qualità delle prestazioni e orientamento al ben-essere lavorativo delle persone e delle organizzazioni, con particolare attenzione allo sviluppo delle soft skills, della comunicazione, delle relazioni e del teamwork.
Formatrice qualificata per la sicurezza nelle 3 aree del DI 06/03/13, opera nella progettazione e gestione di attività di consulenza, facilitazione e formazione a supporto dei ruoli chiave nella sicurezza. Gestisce percorsi di formazione formatori, anche finalizzati alla gestione di docenze on line.

Iscrizione al corso

Benessere organizzativo: uno sguardo alla salute di genere

Partecipanti

Utilizza il coupon SOST360VI per usufruire dello sconto del 100% riservato a aziende/professionisti con sede in provincia di Vicenza!

Calendario Lezioni