La finalità del Programma Nazionale GOL – Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori – è quella di accompagnare la trasformazione del mercato del lavoro con un modello di interventi flessibili rispondenti sia ai fabbisogni delle aziende che alle esigenze dei destinatari, attraverso azioni volte a favorire un innalzamento delle competenze e facilitando quindi il reinserimento lavorativo.

A chi è rivolto

  • percettori di sostegno al reddito (NASPI, DISCOLL, reddito di cittadinanza); 
  • disoccupati under 30 e over 55;
  • donne in condizioni di svantaggio;
  • altri lavoratori con redditi molto bassi.

Cosa offriamo

I nostri percorsi hanno carattere trasversale e puntano ad un innalzamento delle competenze professionali dei partecipanti per favorirne l’inserimento o il reinserimenti nel mercato del lavoro.  Principali aree coinvolte:

  • amministrativo-contabile
  • commerciale estero
  • logistica e magazzino
  • back e front-office
  • marketing
  • gestione informatica dei processi aziendali

Come aderire al Programma GOL

  • Iscriversi al Centro per l’Impiego (CPI) e svolgere il colloquio di assessment con il case manager assegnato
  • Ottenuto l’Assegno GOL, scegliere Niuko come ente erogatore delle attività
  • Sulla base del percorso assegnato, scegliere tra le seguenti proposte gratuite quella più in linea con le proprie competenze e/o aspettative professionali

Perché scegliere Niuko?

Niuko Innovation & Knowledge, Società di formazione collegata a Confindustria Vicenza, mette a disposizione la propria struttura ed il know-how tecnico ed organizzativo affinché le persone dispongano di una rete di supporto che favorisca il loro inserimento lavorativo, valorizzandone competenze, bisogni, risorse e potenzialità, facendo sempre riferimento al sistema economico-produttivo territoriale.
I nostri percorsi hanno carattere trasversale e puntano ad un innalzamento delle competenze professionali dei partecipanti per favorirne l’inserimento o il reinserimenti nel mercato del lavoro. 

I 5 percorsi

Le attività previste, gratuite per i partecipanti, si dividono in 5 percorsi:

1) Reinserimento occupazionale

Rivolto ai candidati più vicini al mercato del lavoro e con alta occupabilità, prevede misure di orientamento, formazione digitale (se necessario), accompagnamento al lavoro e incontro domanda/offerta.

2) Aggiornamento (Upskilling)

Si rivolge ai candidati più lontani dal mercato del lavoro ma in possesso di competenze spendibili; prevede interventi di formazione di breve durata dal contenuto professionalizzante (40-60 ore), finalizzati allo sviluppo di nuove competenze o aggiornamento di quelle esistenti.

E’ una figura trasversale che può trovare collocazione in tutti i settori aziendali. E’ capace di organizzare e gestire le attività di segreteria nei diversi aspetti tecnici, organizzativi e tecnologici, valutando e gestendo le priorità e le esigenze espresse. Il suo è un ruolo di collegamento tra l’interno e l’esterno dell’azienda, deve pertanto essere in grado di comunicare efficacemente, anche in lingua inglese, applicando il registro più opportuno in base all’interlocutore. Deve inoltre essere abile nell’utilizzo di strumenti digitali per la redazione e l’archiviazione dei diversi tipi di documenti.

Il tecnico meccatronico dell’installazione e manutenzione di sistemi robotizzati si occupa della messa in servizio di componenti e impianti robotizzati, intervenendo sulla parte meccanica, fluida ed elettrica della apparecchiature. Cura il monitoraggio e la manutenzione dei sistemi, sia programmata che straordinaria, in caso di guasti o malfunzionamenti, ripristinandone la funzionalità secondo le specifiche di progetto, gli standard procedurali aziendali e nel rispetto della normativa sulla sicurezza.

La figura organizza e gestisce le movimentazioni e lo stoccaggio di merci, ottimizzando spazi, tempi e costi e predisponendo il miglior utilizzo possibile dei vettori adeguati e si occupa di tutti gli aspetti relativi al trasporto e alla consegna delle merci, gestendone i relativi flussi documentali.
Collabora inoltre in modo sinergico con tutti coloro che eseguono materialmente la movimentazione delle merci, responsabili ed operatori di magazzino, e si relaziona con clienti, fornitori ed amministrazioni pubbliche.
Il tecnico specializzato in logistica, spedizioni e trasporti
svolge la sua attività in imprese di trasporto e spedizioni, nazionali ed internazionali, nonché presso imprese industriali e commerciali

La figura si occupa del processo di post-vendita all’interno di imprese di medie/grandi dimensioni; provvede a fornire informazioni e chiarimenti alla clientela sui prodotti e/servizi erogati dall’azienda, assicurando risposte puntuali ad eventuali reclami o contestazioni. Inoltre gestisce e coordina gli addetti al servizio di customer care, che possono essere sia operatori di call center sia helpdesker che interagiscono via web (sito o posta elettronica); è responsabile della soddisfazione dei clienti e degli utenti che accedono al servizio.
L’esperto di Customer Care si occupa anche di predisporre metodi e strumenti per la rilevazione della customer satisfaction, monitorando e trasferendo ai centri decisionali aziendali preposti (marketing/qualità) i dati raccolti.

3) Riqualificazione (Reskilling)

Rivolto a coloro che sono lontani da più tempo dal mondo del lavoro; prevede percorsi di formazione a medio/lungo termine (160, 200, 260 ore) per sviluppare nuove competenze, nonché misure di orientamento individuale, formazione digitale (20 ore), accompagnamento al lavoro e incontro domanda/offerta.

La figura si occupa dell’organizzazione e gestione delle attività di segreteria, del trattamento dei documenti amministrativo contabili e del lavoro di ufficio. In particolare cura i flussi informativi in entrata ed in uscita e l’agenda delle funzioni direttive di riferimento; si occupa del disbrigo delle pratiche burocratiche, dell’organizzazione di riunioni e trasferte di lavoro; della raccolta, dello smistamento e dell’invio delle comunicazioni; dell’emissione, registrazione ed archiviazione di documenti amministrativo-contabili, sia in formato cartaceo che elettronico. Il profilo ricopre un ruolo essenzialmente esecutivo e l’ampiezza delle sue mansioni varia in relazione alle dimensioni dell’organizzazione. Riceve indicazioni dal Responsabile Amministrativo e/o dalla segreteria di direzione ed interagisce con altri operatori nella realizzazione dei compiti assegnati.

La figura svolge compiti di natura operativa, in tutte le fasi dell’attività di magazzino: ingresso dei prodotti e relativo scarico, sistemazione delle merci nelle zone di stoccaggio, prelievo dei prodotti per la preparazione degli ordini, confezionamento, imballaggio e caricamento dei mezzi in uscita, inventario delle merci e dei materiali.
Si relaziona con le funzioni acquisti, vendite e logistica e, all’esterno, con i fornitori dei servizi di spedizione, trasporto e distribuzione. Il profilo può operare in tutti i contesti industriali e commerciali ove sia richiesto l’immagazzinamento delle merci, sia nei depositi di singole imprese, sia in spazi dedicati allo stoccaggio conto terzi, sia in piattaforme di distribuzione.

La figura svolge attività di accoglienza, informazione ed assistenza, nell’ottica di comunicare al cliente un’impressione positiva sulla qualità del servizio erogato e sull’immagine più complessiva dell’organizzazione. L’Operatore dell’accoglienza e assistenza clienti può svolgere la propria attività sia presso uffici o reception di aziende di medio/grandi dimensioni, sia all’interno dell’Area Comunicazione.

La figura svolge, tramite un servizio telefonico competente, efficiente, cordiale e soprattutto professionale, l’importante funzione di supportare le attività di assistenza ai clienti dell’azienda per la quale svolge il servizio. Si interfaccia con il cliente per effettuare attività di vendita, customer service, marketing e telemarketing, supporto tecnico (help desk) ed altre attività legate alla comunicazione con i cittadini/utenti/clienti.

Nello specifico, l’operatore di call center: 

  • gestisce i contatti con i clienti effettivi e potenziali
  • offre assistenza e consulenza ai clienti che contattano direttamente il call center
  • recupera, se disponibile, la scheda informativa del cliente o del prodotto per garantire maggiore accuratezza sulla tipologia del servizio offerto
  • riceve e registra i reclami e li inoltra al reparto competente
  • fornisce informazioni sui prodotti offerti dall’azienda
  • pianifica le visite ai clienti che verranno effettuate dagli addetti alla vendita/assistenza

La figura esegue, a partire dalla documentazione tecnica predisposta (schede di lavorazione), operazioni relative al processo di produzione di articoli in plastica e/o gomma destinati a vari usi (domestico, industriale, arredo ecc.), attrezzando, conducendo e sorvegliando il funzionamento di appositi macchinari.
Si occupa, inoltre, di verificare la conformità del prodotto eseguito agli standard definiti, provvedendo all’eventuale rifinitura tramite l’utilizzo di appositi attrezzi. Cura la manutenzione ordinaria dei macchinari e degli attrezzi che utilizza. Si relaziona con i responsabili della produzione e della qualità e con gli altri operatori.

La figura realizza prodotti metallici finiti sulla base della documentazione tecnica fornita, attraverso tecniche di lavorazione specifiche, utilizzando i macchinari, le attrezzature e gli utensili propri del taglio, della deformazione, della saldatura e della rifinitura. Effettua prima la lavorazione delle parti metalliche: taglio, deformazione, saldatura e poi assemblaggio realizzando il manufatto richiesto. Esegue lavorazioni manuali e con macchine tradizionali e/o automatizzate applicando procedure di montaggio e adattamento di componenti. Nello svolgimento del suo lavoro, il profilo professionale si assume la responsabilità dei propri compiti e fa riferimento normalmente al capo squadra o al responsabile di reparto.

La figura esegue la lavorazione di pezzi meccanici in conformità ai disegni di riferimento utilizzando macchine a controllo numerico (presse piegatrici, fresatrici, affilatrici, macchine per il taglio della lamiera, torni, etc.). Si occupa dell’approntamento della strumentazione e dei materiali necessari alla lavorazione, dell’esecuzione delle lavorazioni, della regolazione dei parametri di programmazione delle macchine, della verifica dell’efficienza, del controllo di conformità del pezzo lavorato e della manutenzione ordinaria. Il profilo professionale lavora prevalentemente presso aziende meccaniche di piccole, medie e grandi dimensioni all’interno dell’area produzione. Nello svolgimento del suo lavoro, l’operatore si relaziona con i tecnici che si occupano della programmazione delle macchine a controllo numerico.

La figura si occupa della pianificazione, organizzazione e monitoraggio delle attività di acquisto, conservazione e vendita di prodotti, coordinando la forza vendita, monitorando lo sviluppo dei piani di vendita e la gestione dei relativi budget. Il profilo professionale è, altresì, in grado di tradurre in azioni di marketing gli obiettivi strategico – commerciali prefissati dall’azienda analizzando il mercato di riferimento in funzione dell’offerta e del posizionamento dei prodotti/servizi. Provvede all’organizzazione della rete di vendita curando la contrattualistica per la gestione dei clienti. Si relaziona all’interno con le funzioni commerciali e di marketing, con i responsabili dei punti vendita ed i venditori e all’esterno con fornitori e clienti.

La figura è in grado di operare nell’area amministrativa dell’azienda, svolgendo, anche tramite l’ausilio dei supporti informatici dedicati, le seguenti attività:

  • registrazioni contabili periodiche e di chiusura della contabilità e gestione degli adempimenti fiscali e previdenziali;
  • elaborazione e controllo dell’applicazione delle procedure per la rilevazione, la registrazione e l’archiviazione dei dati amministrativi e contabili e supporto alla formulazione del piano dei conti;
  • redazione del bilancio d’esercizio, effettuando il calcolo degli indici di bilancio e riclassificazioni e compiendo elaborazioni di proiezioni su specifiche voci di costo;
  • emissione di documenti di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture) compilando la documentazione cartacea ed informatica prevista tramite la fatturazione elettronica.

La figura organizza e gestisce le spedizioni, le movimentazioni e lo stoccaggio di merci, ottimizzando spazi, tempi e costi e predisponendo il miglior utilizzo possibile dei vettori adeguati. Si occupa di tutti gli aspetti relativi al trasporto e alla consegna di merci gestendone i relativi flussi documentali. Opera a stretto contatto con coloro che eseguono materialmente la movimentazione merci, con i responsabili e gli operatori di magazzino e si relaziona con clienti, fornitori ed amministrazioni pubbliche. Svolge la sua attività in imprese di trasporto e spedizioni, nazionali ed internazionali, nonché presso imprese industriali e commerciali.

La figura svolge tutti gli adempimenti connessi alla gestione del rapporto di lavoro (costituzione, trasformazione e cessazione) in base alla normativa vigente. In particolare, gestisce le comunicazioni obbligatorie agli enti preposti, provvede all’elaborazione degli stipendi e al controllo degli orari, degli straordinari, delle ferie e delle assenze giustificate anche attraverso l’utilizzo di software gestionali, cura le registrazioni contabili in materia fiscale, assicurativa e contributiva.

La figura opera nell’ambito della funzione amministrativa e contribuisce al corretto raggiungimento degli obiettivi di produttività aziendale, individuati dall’impresa in sede di pianificazione attraverso il monitoraggio dei costi.
Programma e gestisce una sistematica raccolta di dati, monitorando le varie attività all’interno della realtà aziendale e registrando le informazioni in appositi sistemi gestionali. Per svolgere tale compito, deve collaborare con i responsabili di tutte le aree da cui le informazioni provengono, in modo tale da poter elaborare periodicamente rapporti e relazioni riguardo l’andamento economico e finanziario dei vari comparti aziendali e formulare proposte correttive e di miglioramento.

La figura interviene nel processo di produzione, curandone la programmazione e l’avanzamento. In tale ambito di operatività, il profilo professionale svolge le seguenti attività:

  • definisce le diverse fasi della produzione aziendale, nei tempi, nei metodi e nelle risorse da utilizzare;
  • pianifica la programmazione della produzione, in base alla disponibilità delle risorse e agli impegni contrattuali assunti; 
  • coordina le attività logistiche e di rifornimento delle scorte di magazzino;
  • garantisce la qualità del prodotto finale e il rispetto delle procedure di lavorazione previste verificando il corretto funzionamento di macchinari e attrezzature.

Al termine del percorso formativo, per tutti i partecipanti, sarà previsto un periodo di stage retribuito in azienda (circa 3 mesi) finalizzato a mettere in pratica i contenuti del corso.

4) Lavoro e inclusione

Si rivolge ai candidati con bassa occupabilità e prevede la creazione di una rete di servizi specifici sul territorio (educativi, sociali, socio-sanitari, ecc), per favorire l’inclusione lavorativa.

5) Ricollocazione Collettiva

Prevede la valutazione della specifica situazione aziendale in difficoltà, con analisi delle professionalità dei lavoratori coinvolti in relazione al contesto territoriale di riferimento e ideazione di strategie per la risoluzione dei problemi. 

Il beneficiario ha la facoltà di scegliere liberamente l’operatore, assistito dal case manager del Centro per l’Impiego.

Attività trasversali

Per tutti i percorsi del Programma GOL sono previste attività trasversali di supporto all’individuazione di strategie efficaci per valorizzare ed eventualmente implementare le proprie competenze professionali. Le persone avranno quindi l’opportunità di usufruire di Servizi individuali, quali:

  • Orientamento specialistico
    Colloqui individuali volti a supportare i partecipanti nella ricostruzione e valorizzazione del proprio percorso personale, formativo e professionale
  • Accompagnamento al lavoro
    Individuazione, progettazione e realizzazione di un percorso personalizzato che, attraverso metodi e strumenti concreti, favorisca l’inserimento lavorativo

Sono altresì previsti i seguenti Servizi di gruppo:

  • Incontro domanda offerta di lavoro
    Supporto al percorso di inserimento lavorativo, attraverso azioni mirate di ricerca delle offerte maggiormente linea con il proprio profilo professionale e di promozione efficace della propria candidatura alle aziende
  • Formazione per le competenze digitali per l’autonomia della persona nella vita sociale e quotidiana | 20 ore
    Le competenze digitali sono fondamentali per acquisire la cittadinanza digitale, garantire l’inclusione, l’accesso e la partecipazione a tutte le attività sociali, in piena consapevolezza ed autonomia. Per Alfabetizzazione Digitale s’intende la capacità di utilizzo dei nuovi media e la possibilità di partecipare in modo attivo ad una società sempre più digitalizzata.
    – Livello base: per essere più competitivi nel mercato del lavoro è necessario possedere competenze digitali, essenziali per poter redigere in modo corretto il curriculum vitae, per consultare le opportunità lavorative, gestire un colloquio di lavoro online.
    – Livello intermedio: il percorso si pone l’obiettivo di favorire l’autonomia nell’utilizzo delle nuove tecnologie, sia per quanto riguarda la produzione ed archiviazione di dati e contenuti digitali, sia per quanto concerne la libertà di navigare liberamente ma con la consapevolezza di dover sempre tutelare la propria identità digitale.
    – Livello avanzato: il percorso ha l’obiettivo di consolidare e certificare nei partecipanti l’autonomia relativa all’utilizzo delle nuove tecnologie, sia per la produzione e archiviazione di dati e contenuti digitali, sia per muoversi liberamente e con la consapevolezza relativa alla tutela della propria identità digitale, all’interno dell’etere.

Richiesta informazioni

Compila il form per richiedere maggiori informazioni sul programma GOL!