Driving Safety: la percezione del rischio alla guida

Data inizio e modalità

Su richiesta

Durata

4 ore

Obiettivi


  • Comprendere i meccanismi della percezione del rischio e individuare perché spesso sottostimiamo il rischio alla guida
  • Analizzare le cause di incidente
  • Sviluppare la consapevolezza dell’importanza di valutare correttamente i rischi del viaggio e adeguare il nostro comportamento alla guida
  • Analizzare il proprio stile di guida e individuare come aumentare la sicurezza

Destinatari


Il corso è valido ai fini dell’aggiornamento di:

ASPP/RSPP come previsto dall’art. 32 del D.Lgs. 9 Aprile 2008 n. 81 e dall’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016; Datori di Lavoro che svolgono compiti di RSPP come previsto dall’art. 34 del D.Lgs. 9 Aprile 2008 n. 81 e dall’ Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011: Dirigenti e Preposti, come previsto dall’art. 37 del D.Lgs. 9 Aprile 2008 n. 81 e  dall’ Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011.

Programma


  • Sondaggio sulla percezione del rischio con focus sul rischio di incidente stradale
  • I meccanismi psicologici della percezione del rischio, a confronto con l’approccio razionale della valutazione dei rischi
  • L’atteggiamento verso la sicurezza: componenti cognitive, emotive e comportamentali
  • I fattori che portano a sottostimare il rischio alla guida
  • La consapevolezza situazionale: quando è il lavoratore è il conducente, il solo che può “valutare il rischio”
  • Differenza tra errori e violazioni: il ruolo della consapevolezza e dell’intenzionalità
  • La teoria del “formaggio svizzero” di Reason applicata alla guida: per ogni rischio una “fetta di formaggio”
  • Sviluppo di una check list di auto-osservazione della guida sicura
  • Verifica di apprendimento finale

Richiesta informazioni