Tonelli e Di Centa, quando la leadership nasce anche dal lavoro di squadra

Tonelli e Di Centa, quando la leadership nasce anche dal lavoro di squadra

Argomento: Eventi

Contents: 

Custom text

Un architetto di fama internazionale e una sportiva plurimedagliata. Due donne che hanno centrato il successo – e, quel che più conta – i loro obiettivi. Due “campionesse” che vengono da mondi diversi, ma che hanno molto in comune.

Chiara Tonelli e Manuela Di Centa saranno le protagoniste di due diversi appuntamenti proposti da Niuko nel calendario del Mese della Formazione (programma completo su www.mesedellaformazione.it)

 

Chiara Tonelli, docente di Tecnologia dell’Architettura all’Università Roma Tre, sarà al planetario di Padova giovedì 11 ottobre per approfondire la riflessione sulla nuove frontiere della ricerca accademica – e delle sue applicazioni - nel campo della sostenibilità e della rigenerazione urbana con uno sguardo rivolto anche alla questione del disegno dei luoghi di lavoro, per favorire la produttività e il clima aziendale. Nel 2014 è stata team leader del progetto che si è aggiudicato la vittoria a Solar Decathlon, competizione internazionale dedicata alla progettazione delle case del futuro. Una sfida ormai ineludibile da consegnare anche alle nuove generazioni: con questa convinzione la Tonelli affianca all’attività accademica un’attività di divulgazione e informazione.

Manuela Di Centa sarà invece a Palazzo Bonin Longare a Vicenza il 17 ottobre per raccontare la sua esperienza: dopo aver appeso gli sci al chiodo si è dedicata all’alpinismo diventando la prima italiana a conquistare la vetta dell’Everest: una sfida oltre il limite coltivata ogni giorno con una grande tenacia e una volontà di ferro. Oltre alla passione per l’alpinisimo ha intrapreso una carriera come dirigente sportiva per il CONI e il CIO, di cui è membro onorario, ed è stata parlamentare per una legislatura. Una storia di successo al femminile che ancora una volta ci ricorda quanto sport e impresa, mondi apparentemente distanti, abbiano davvero molto in comune, nei valori di fondo e nelle “competenze” considerate bagaglio indispensabile per centrare obiettivi ambiziosi.

Entrambe hanno condotto programmi televisivi, entrambe – pur su fronti diverse- hanno deciso di dedicarsl all’impegno politico. Entrambe poi credono molto nella valorizzazione del talento dei giovani: la Tonelli attraverso i suoi progetti di ricerca che coinvolgono decine di giovani talenti, la Di Centa con l’impegno per la promozione degli sport invernali nelle nuove generazioni.

«Due storie davvero diverse – è la riflessione di Marina Pezzoli, ad di Niuko – che hanno in comune molto più di quanto possa apparire a un primo sguardo. Due donne che sanno esprimere la loro leadership senza alcun timore reverenziale, ma che sono consapevoli che parte del loro successo passa dalla capacità di fare squadra».

I due eventi sono a ingresso libero, iscrizione online obbligatoria (inizio alle ore 18). 

 

Per info e iscrizioni: www.mesedellaformazione.it

Contattaci
per capire come possiamo aiutare te o il tuo team