Misure anti-contagio sul lavoro e corsi formazione, le disposizioni in vigore fino al 5 marzo

Misure anti-contagio sul lavoro e corsi formazione, le disposizioni in vigore fino al 5 marzo

Argomento: Competenze

Contents: 

Custom text

E’ da poco in vigore il DPCM 14 gennaio 2021, pubblicato con lo scopo di fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19; le misure ivi contenute si applicano fino al 5 marzo 2021.

Anche questo DPCM conferma il libero svolgimento delle attività produttive industriali e commerciali, nel rispetto dei protocolli condivisi di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro sottoscritti tra il Governo e le parti sociali, emenati:

  • il 24 aprile 2020 per l’industria manifatturiera
  • il 24 aprile 2020 per i cantieri edili
  • il 20 marzo 2020 per il trasporto e la logistica.

Si ribadisce comunque la forte raccomandazione all’utilizzo della modalità di lavoro agile da parte dei datori di lavoro privati. Restano sospesi i convegni, i congressi e gli altri eventi, ad eccezione di quelli che si svolgono con modalità a distanza; rimane la forte raccomandazione a svolgere a distanza anche le riunioni private.

Permane la conferma della possibilità di svolgere solo con modalità a distanza i corsi di formazione pubblici e privati. Per quanto riguarda i corsi di formazione da effettuarsi in materia di salute e sicurezza, anche il nuovo DPCM ribadisce la possibilità di effettuare in presenza i corsi di formazione in materia di salute e sicurezza, a condizione che siano rispettate le misure di cui al «Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione» pubblicato dall'INAIL. Tuttavia è bene osservare  che:

  • a tutela del datore di lavoro e dei lavoratori è comunque opportuno che l'azienda valuti la possibilità di tenere prioritariamente la formazione nella modalità a distanza e solo a titolo residuo in presenza, limitando quest’ultima modalità alle situazioni nelle quali i contenuti degli interventi e le specifiche esigenze formative renderebbero non adeguata una formazione da remoto;
  • nonostante nel testo del decreto rimanga indicata la condizione del rispetto delle misure del documento dell'INAIL, le regole per lo svolgimento dell’attività di formazione sono in realtà presenti nelle linee guida delle Regioni allegate allo stesso DPCM 14 gennaio 2021 (allegato 9).

In allegato il testo del DPCM 14 gennaio 2021.

Adding existing node

Allegati

  • DPCM 14 gennaio 2021

Contattaci
per capire come possiamo aiutare te o il tuo team