Innovazione, in VEM sistemi fa rima con contaminazione

Innovazione, in VEM sistemi fa rima con contaminazione

Argomento: Competenze

Contents: 

Custom text

«Che lavoro fai? Rompo le scatole, ovvero i silos». Marco Bubani, direttore innovazione di VEM Sistemi, azienda forlivese del settore ICT, descrive con un pizzico di ironia il suo impegno quotidiano nell’impresa di cui è anche socio.

 

Nei giorni scorsi il manager ha raccontato la sua esperienza in occasione del corso Niuko Strategia&sviluppo nuovi modelli di business in un’era digitale: una proposta guidata dal docente Maurizio Sarmenghi consulente e formatore con una lunga esperienza in materia di gestione strategica di impresa. (Se vuoi scoprire i prossimi corsi in partenza del nostro catalogo interaziendale: https://www.niuko.it/prossimi-corsi-partenza-niuko)

 

SUPERARE LA “SINDROME” DEL NOT INVENTED HERE

 

Rompere le scatole significa, ha spiegato Bubani, guardare all’innovazione come a un processo organizzativo che contamina tutti i settori aziendali e aiuta a superare la logica del “Not invented here” ovvero il rischio che un progetto non decolli per il mancato “ingaggio” di chi si vede proporre un’innovazione senza aver contribuito a disegnarla.

 

Youtube

Custom text

 

Un incontro (online), quello con Bubani, che si è rivelato davvero ricco di stimoli.

 

Ecco alcuni degli elementi chiave emersi:

 

  • la nuova strategia di innovazione è nata in un momento di forte crescita del core business dell’azienda. Questa forte crescita aveva imposto grande focalizzazzione di tutta la squadra su attività molto operative ma al tempo stesso l’aveva allontanata dalla visione strategica di medio e lungo termine.

 

  • nella sua nuova Direzione innovazione Bubani ha raccontato di aver voluto con sé poche risorse: «Se il mio staff avesse avuto un costo elevato non ci saremmo potuti permettere di ragionare su progetti che portassero a un risultato nel medio-lungo periodo»

 

  • l’obiettivo che questo piccolo team si è dato sin da subito è stato quello di essere gestore e non esecutore dell’innovazione in azienda e di lavorare ragionando in termini strategici e prospettici, sganciandosi dall’operatività, ma al tempo stesso superando la confusione tra invenzione (componente che va agganciata ad un ritorno almeno di lungo termine sull’investimento) e innovazione, processo organizzativo che in ultima analisi ha il compito di “trasformare idee in denaro”.

 

L’INNOVATION LIFE CYCLE

 

Per fare dell’innovazione un processo di contaminazione gestito in maniera sistematica e ciclica il manager ha adottato alcune strategie:

 

  • vengono proposte delle call e delle challenge aziendali interne (l’azienda conta 250 dipendenti) o esterne per raccogliere le idee
  • le idee vengono poi “scremate” e trasformate in brief
  • nella fase di avallo si fa leva sulla leadership collaborativa
  • il compito di “validare” i progetti di innovazione da attivare, le risorse da investire in ciascun progetto e il team da coinvolgere è affidato a un innovation council: una sorta di “investitura ufficiale” che garantisce alla direzione innovazione il commitment di tutta l’azienda nel progetti

 

L’innovation life cycle è un processo che ha la durata in genere di un anno.

 

LA FORMAZIONE E LA COLLABORAZIONE CON L’HR

 

Forte anche l’investimento nella formazione, anche come elemento che favorisce lo sviluppo di una cultura dell’innovazione in azienda a tutti i livelli.

 

Infine, un’annotazione tutt’altro che marginale: Bubani ha raccontato come il suo lavoro sia strettamente connesso a quello dell’hr. «Una collaborazione che è condizione essenziale perché i progetti non falliscano».

Per scoprire i prossimi corsi in partenza: https://www.niuko.it/prossimi-corsi-partenza-niuko

Il 7 e 14 luglio è invece in programma un corso interaziendale a tema Gestire progetti di innovazione con requisiti instabili: integrare il project managament classico ed agile per gestire i progetti in modo efficace, leggero e flessibile.

 

 

Contattaci
per capire come possiamo aiutare te o il tuo team