Gender gap e innovazione dei modelli di business, una survey Niuko

Gender gap e innovazione dei modelli di business, una survey Niuko

Argomento: Opportunità

Contents: 

Custom text

Il World Economic Forum monitora costantemente l’indice di partecipazione delle donne alla società, misurando il tasso di genere nell’ambito del lavoro, dell’educazione, della salute e della politica (il report completo è consultabile qui). L’analisi comparata delle performance di diversi sistemi Paese mostra che quanto più una società tende all’uguaglianza di genere, tanto più migliora il grado di innovazione, attrattività e competitività, come attestato dalle correlazioni studiate dalle Nazioni Unite (Human Development Reports 2017) e dallo European Innovation Scoreboard 2018.

L’indicatore “Partecipazione ed opportunità economiche” rilevato dall’European Innovation Scoreboard misura quanto la popolazione femminile sia attiva sul mercato del lavoro, contribuisca allo sviluppo produttivo, ricopra ruoli di responsabilità nelle aziende; nonostante i Paesi analizzati dimostrino buone performance generale, il tasso di inclusione economica delle donne è ancora il punto più debole di diversi sistemi sociali. L’Italia in particolare si colloca al 118 posto della classifica.

Anche i dati di Veneto Lavoro e della Consigliera di Parità Regionale (organo regionale che promuove l’uguaglianza di genere) indicano che persiste una disuguaglianza di fondo tra uomini e donne che si riflette sui tassi di disoccupazione (-8% rispetto a quella maschile), sulle tipologie contrattuali (45,8% con part time per le donne), la concentrazione in settori specifici (servizi, commercio), i livelli retributivi a parità di mansione. Tra i fattori che tradizionalmente influiscono sui livelli di disparità pesano la tradizionale ripartizione delle cure familiari, le scelte in fatto di educazione e formazione, i modelli organizzativi e contrattuali disponibili, il pregiudizio culturale.

La Regione del Veneto intende promuovere servizi e percorsi formativi rivolti alle aziende, per combattere i fattori che generano discriminazione di genere, favorendo le trasformazioni organizzative per cogliere il potenziale delle persone e delle competenze di cui sono portatrici.

Niuko promuove una survey per identificare i fattori critici su cui intervenire e costruire assieme alla business community efficaci proposte di intervento: clicca qui.

Di Roberto Baldo, Responsabile Area Progettazione Niuko

Contattaci
per capire come possiamo aiutare te o il tuo team