Dal saper fare al saper lavorare: come cambiano le competenze per stare in azienda

Dal saper fare al saper lavorare: come cambiano le competenze per stare in azienda

Argomento: Eventi

Contents: 

Custom text

Se considerassimo un'azienda come un organismo vivente, cosa potremmo scoprire studiandone il Dna? Sicuramente, capiremmo che dentro alla catena di informazioni, saperi e capacità che contraddistinguono qualsiasi organizzazione le soft skills - o competenze trasversali - hanno assunto un peso semplicemente inimmaginabile pochi anni fa. E proprio al mutamento delle competenze dentro le organizzazioni è stata dedicata la conversazione tra Marina Pezzoli, ad Niuko, Giovanni Giuriato, Hr manager Cham Paper Group e vicepresidente Aidp, e Domenico Lanzilotta, direttore venetoeconomia.it, lo scorso 4 ottobre alla Libreria Mondadori di Padova.

Adding existing node

Custom text

L'appuntamento, dal titolo Dal saper fare al saper lavorare. Come cambiano le competenze per stare in azienda, faceva parte del ricco calendario di Ottobre Mese della Formazione 2017, decima edizione del festival promosso da Niuko Innovation & Knowledge. Sullo sfondo, i contenuti del volume Le soft skills che generano valore. Competenze trasversali per l’Industria 4.0 (FrancoAngeli), curato dalla stessa Marina Pezzoli e dedicato a "fotografare" il ruolo delle competenze trasversali dentro le imprese.

«Dopo il 2008 e la Grande crisi - ha sottolineato Giuriato - le imprese hanno cambiato volto e alle persone che stanno dentro alle organizzazioni viene sempre più richiesto di dimostrare quelle capacità che prescindono dalle competenze strettamente tecnico-professionali. Per questo, è necessario che chi lavora in azienda si aggiorni e che chi si sta affacciando sul mercato del lavoro percepisca la necessità di dimostrare questo tipo di capacità». 

«La nostra esperienza quotidiana - ha evidenziato Marina Pezzoli - ci mostra quanto la formazione sia importante nello sviluppo delle competenze trasversali come driver di crescita delle imprese e di tutte le organizzazioni. Ancor più centrale è la capacità di far incontrare il mondo dell'università con quello dell'impresa, promuovendo percorsi condivisi per lo sviluppo delle soft skills».

Contattaci
per capire come possiamo aiutare te o il tuo team