Barilla, una sfida internazionale tra chef come strategia di branding

Barilla, una sfida internazionale tra chef come strategia di branding

Argomento: Competenze

Contents: 

Custom text

Nato come appuntamento B2B a porte chiuse dedicato all’alta ristorazione, il Barilla Pasta World Championship, competizione che vede in campo chef da tutto il mondo, ha cambiato pelle: oggi è un appuntamento che si iscrive a pieno titolo nella strategia di branding globale di uno dei marchi simbolo del Made in Italy.

Fra le testimonianze proposte nell’ambito del mini marketing in marketing strategico e digitale promosso da Niuko, quella di Elena Bernardelli, Vicepresident Group Brand Activation Marketing Processes & Academia, che racconterà come un evento si è evoluto fino a farlo diventare una piattaforma di comunicazione capace di generare una grande quantità di contenuti e di portare al marchio una visibilità a livello internazionale (a differenza dei talent che, pur seguitissimi, raggiungono un target nazionale): «Il momento della competizione  - spiega Bernardelli – è solo un tassello di questo format. La sfida tra chef, cui vengono invitati giornalisti e influencers in arrivo da tutto il mondo, è accompagnata da una campagna di comunicazione con contenuti dedicati pre e post evento, da tappe locali per individuare lo chef invitato a partecipare per ciascun paese, da talks a tema, occasione di parlare di pasta nel mondo». La testimonianza di Bernardelli al mini master sarà anche occasione per scoprire qualcosa in più sul nuovo spot che vede come protagonista Roger Federer, scelto da Barilla come Global Ambassador. 

 

Maggiori info sul mini-master in Marketing strategico e digitale >>

Contattaci
per capire come possiamo aiutare te o il tuo team