Leadership e cultura organizzativa sostenibile: la figura di Adriano Olivetti

Data inizio e modalità

Su richiesta

Durata

4 ore

Obiettivi


La leadership gioca un ruolo fondamentale nel creare una cultura aziendale sostenibile. Infatti, se agita al meglio, la leadership crea il clima, pone le condizioni affinché i collaboratori si sentano partecipi di un progetto aziendale, volto a perseguire obiettivi di sviluppo che tengano conto degli impatti ambientali e sociali.
Il corso intende illustrare come la figura di Adriano Olivetti rappresenti un modello di leadership comunitaria, fondata sulla centralità della persona, sulla partecipazione consapevole dei lavoratori ai fini dell’impresa, sul primato del merito e della competenza, sul ruolo strategico della cultura e sull’attenzione operosa ai bisogni della comunità.
Per Adriano Olivetti “le imprese sono organi della società. Non sono fine a se stesse. Ma esistono per svolgere una determinata funzione sociale. Esse sono strumenti per assolvere fini che le trascendono. Sono organi di sviluppo”.
Essere leader di un’impresa, piccola o grande che sia, significa essere chiamati a svolgere un ruolo che è insieme imprenditoriale e sociale, economico e politico.

Destinatari


Imprenditori, Manager, responsabili, supervisor, leader di progetto che in azienda sono coinvolti nella creazione di nuovi modelli organizzativi orientati alla sostenibilità

Programma


  • (Ri)dare un’anima all’economia
  • Dizionario olivettiano: alle radici di una leadership comunitaria
  • Dalle parole che contano, per Adriano Olivetti, alla loro applicazione nel governo dell’impresa
  • Testimonianza aziendale

Richiesta informazioni