Durata
1 Giorno


Overview

Il corso di formazione esplora il "fattore umano" che incide sulla sicurezza, in quanto i comportamenti sono spesso origine di infortuni.
Nel corso si illustrano le variabili  che influenzano la percezione del rischio, ossia ciò che determina il comportamento del lavoratore, al di là del rischio valutato e delle misure tecnico procedurali attuate.
Per rendere più efficace la prevenzione occorre allineare la percezione del rischio del lavoratore alla valutazione dei rischi elaborata dal datore di lavoro: se il RSPP è consapevole della differenza tra le due orienterà in tal senso la progettazione delle azioni di informazione, formazione e più in generale della gestione della sicurezza.

Programma

  • I meccanismi psicologici della percezione del rischio a confronto con l'approccio razionale della valutazione dei rischi;

  • L'atteggiamento verso la sicurezza: componenti cognitive, emotive e comportamentali;

  • Variabili che influenzano la percezione del rischio: variabili socio-demografiche, individuali, correlate al lavoro ed all'organizzazione;

  • L'analisi delle cause degli infortuni centrata sui fattori umani ed organizzativi;

  • La consapevolezza situazionale: quando il lavoratore o il preposto si trovano a "valutare il rischio".

  • Esercitazioni: analisi di casi e infortuni.

Destinatari

HSE Manager - RSPP - ASPP - HR manager - Dirigenti e Preposti.

"Ai sensi del D. lgs 81/2008 (artt.li 32 e 37)  e degli Accordi Stato-Regioni che regolamentano la formazione sicurezza, Il corso è valido per l'aggiornamento di ASPP/RSPP, Datori di lavoro che svolgono il ruolo di RSPP, Dirigenti e Preposti"